Indirizzo musicale

La musica è un linguaggio affascinante che dialoga con tutte le discipline scolastiche. Suonare uno strumento musicale è un'attività che sviluppa facoltà espressive, razionali, educa all'ascolto e alla concentrazione, ed oltre ad essere una ottima occasione di socializzazione, rimane per sempre come patrimonio culturale personale.

Per accedere al corso ad indirizzo musicale gli alunni devono fare domanda all’atto dell’iscrizione e superare una prova orientativa/attitudinale.

L’insegnamento strumentale costituisce integrazione interdisciplinare ed arricchisce lo studio del corso di educazione musicale nel più ampio quadro delle finalità della scuola e del progetto complessivo di formazione della persona.

Attraverso l'insegnamento strumentale e la sua pratica nelle varie forme vengono sviluppati obiettivi non solo cognitivi, ma anche affettivi e psicomotori: nella pratica strumentale infatti il soggetto mette in gioco facoltà fisiche, psichiche, razionali, affettive e relazionali. L'alunno dunque può esprimere la sua personalità e svilupparla in tutte le sue dimensioni nelle varie fasi dello studio dello strumento, dalla percezione del sé fisico alla comprensione di un nuovo linguaggio codificato specifico alla crescita emotiva e sociale. L'apprendimento di uno strumento musicale diventa quindi un mezzo, prima che un fine, per lo sviluppo dell'individuo.
strutturazione del corso

Il corso strumentale è realizzato in rientri pomeridiani così strutturati:

Lezioni individuali ed ascolto partecipativo

Lezioni collettive di teoria musicale e solfeggio

Lezioni collettive di pratica orchestrale e di musica d’insieme